Perché il costo standard salverà la scuola italiana

In questo video vengono analizzati e spiegati i Costi Standard di Sostenibilità e come rivoluzionerebbero il Sistema Scolastico Pubblico (Statale e Paritario)

Approfondisci

Ultimi interventi

  • Un tavolo per le paritarie Solo così Stato risparmia e garantisce diritti a tutti

    Suor Anna Monia Alfieri, voce autorevole e accreditata del mondo scolastico, chiede al ministro Fedeli di accelerare sul tavolo - promesso - per definire l'applicazione del costo standard di sostenibilità per allievo, applicabile ugualmente a tutte le scuole pubbliche, paritarie e statali.

  • Esito del sondaggio sul Costo standard e #DirittoDiApprendere

    INIZIO del sondaggio il 30/10/17 e FINE il 11/11/17.È ormai chiaro che il reale punto limite che ha impedito all’Italia di “garantire” il “diritto riconosciuto” è il “vincolo economico”. Per superarlo, l’unico passaggio che dal 1948 ad oggi il Sistema Scolastico Italiano attende per divenire non soltanto a parole “integrato” è l’individuazione del “costo standard per studente”.E che sia il costo standard l’anello mancante nel SNI si evince proprio a) dalla specificità Italiana: un sistema scolastico classista, discriminatorio, regionalista, il più costoso in Europa anche se è quello che vede l’Italia occupare gli ultimi posti OCSE e b) da quel fil rouge che sembra attraversare in modo trasversale tutta la recentissima riforma sulla Scuola (“soggetti corresponsabili – famiglie, dirigenti, docenti – di autonomie scolastiche”) e che si conferma l’indiscussa leva per un reale processo di rinnovamento del Sistema Scolastico Italiano.

Ultime interviste

  • Scuole cattoliche: "Tempi maturi per la vera parità"

    Complimenti alla giornalista senza alcun cedimento e competenza sa porre in fila le questioni: il Diritto di Apprendere senza discriminazioni; la responsabilità educativa della famiglia che deve essere agita liberamente in un pluralismo educativo ! Buona la scuola pubblica statale buona la scuola pubblica paritaria ! Ne abbiamo fatta di strada dall'incontro con il Papa Francesco che vide bene che il problema non era la sxuola cattolica che chiude ma il